Beijing, tenuta con successo la tavola rotonda tra gli ambasciatori dell'8° Forum su Cina e globalizzazione

(CRI Online)martedì 21 giugno 2022

Il 20 giugno, a Beijing si è tenuta la tavola rotonda tra gli ambasciatori dell'8° Forum su Cina e globalizzazione. L'incontro si è concentrato sul seguente tema "Ripresa globale nel periodo epidemico: tendenze, sfide e contromisure". Gli ambasciatori in Cina di oltre 20 organizzazioni internazionali e Paesi tra cui l'Unione Europea, l'Unione Africana, la Francia e l'Italia sono intervenuti alla riunione.

Nel suo discorso, l'ambasciatore italiano in Cina Luca Ferrari ha affermato che di fronte all'attuale tendenza anti globalizzazione, in qualità di beneficiario della globalizzazione, l'economia cinese ha bisogno di uno sviluppo a lungo termine per promuovere ulteriormente la globalizzazione.

Lin Songtian, presidente dell'Associazione popolare cinese per l'amicizia con i paesi stranieri, ha affermato che la Cina, partendo dal concetto e dalle condizioni nazionali di "mettere il popolo al centro", ha coordinato efficacemente la prevenzione e il controllo del COVID-19 e dello sviluppo economico e sociale, è diventata il motore principale dell'economia mondiale sulla base dell'adesione alla politica "zero dinamico", e ha offerto un contributo unico alla ripresa e allo sviluppo dell'economia globale. Le aspettative della Cina per il XXI secolo sono: in primo luogo, raggiungere una prosperità comune in patria, in modo che tutte le persone possano diventare i beneficiari della globalizzazione; In secondo luogo, sviluppare la globalizzazione a livello internazionale, impegnandosi a promuovere lo sviluppo comune.

(Web editor: Liu Dong, Renato Lu)

Foto