Cina: la prima scoperta di squali Petalodus di 290 milioni anni fa, predatore più potente negli antichi oceani

(Quotidiano del Popolo Online)venerdì 27 agosto 2021
Cina: la prima scoperta di squali Petalodus di 290 milioni anni fa, predatore più potente negli antichi oceani
I fossili di denti degli squali Petalodus di 290 milioni anni fa, a Yangquan dello Shanxi. (Foto: China News Service/Sun Zifa)

Secondo quanto riferito il 26 agosto, un team di ricerca scientifica cinese ha scoperto recentemente fossili di squali giganti preistorici – squali Petalodus – in una ricerca fossile nel calcere permiano a Yangquan, nella provincia dello Shanxi. Registra la prima volta della scoperta in Cina dei fossili di squalo Petalodus, animale che visse circa 290 milioni anni fa. Questa importante scoperta e ricerca nel campo della paleontologia ha fornito importanti prove fossili per la migrazione dei squali Petalodus attraverso l'Oceano Paleo-Tetide, indicando che gli squali Petalodus ebbero già la capacità di migrare attraverso i grandi oceani, ed furono un predatore più potente negli antichi oceani.

(Web editor: Liu Dong, Renato Lu)

Foto